Serve aiuto? Contattaci
Concessionaria Fimauto Autogemelli

Sulla piattaforma 'Neue Klasse' solo modelli elettrici, no a endotermiche e ibride

La BMW avrebbe deciso di apportare un profondo cambiamento alle sue strategie di prodotto e, in particolare, alla piattaforma di prossima generazione 'Neue Klasse'. In arrivo nel 2025, dovrebbe essere la base solo di modelli con sistemi di propulsione elettrica. Dunque, stando a quanto riferito da Manager Magazin, la nuova architettura non sarà più ‘multi-energy' come finora indicato dall'azienda bavarese.

Le parole di Zipse. D'altro canto, la rivista ricorda alcune dichiarazioni rese dall'amministratore delegato Oliver Zipse in occasione della presentazione dei conti del primo trimestre. L'ad aveva rivelato che il primo modello basato sulla nuova piattaforma sarebbe stato un veicolo a batteria. "Quando arriverà sul mercato, sarà rivolto al segmento della Serie 3 e a quel punto il mercato si sarà sviluppato in una dimensione in cui è ragionevole avere un solo powertrain in quell'architettura", aveva spiegato Zipse, lasciando, comunque, aperte le porte ai motori a combustione per i successivi modelli sviluppati sulla Neue Klasse. Ora, pero, è arrivato il cambio di strategia e Manager Magazin parla esplicitamente di programmi che escludono non solo le endotermiche tradizionali, ma anche le ibride plug-in. In tal modo, si darebbe una risposta alle critiche mosse da più parti sulla mancanza di chiarezza e sulle dichiarazioni spesso contraddittorie dei manager della BMW sul futuro della nuova piattaforma.

Le strategie sulle endotermiche. Ciò non significa un addio anticipato della BMW ai motori a scoppio, perché a Monaco di Baviera intendono utilizzare le altre piattaforme per continuare a produrre modelli con propulsori convenzionali "a seconda della domanda e della disponibilità delle batterie”. In ogni caso, il consiglio di gestione non avrebbe ancora preso nessuna decisione sui programmi di sviluppo per il periodo successivo al 2025 e quindi nulla è da escludere, anche un addio 'tout-court' alle tecnologie tradizionali. Infatti, secondo Manager Magazin, la BMW starebbe pianificando di eliminare le endotermiche sì gradualmente, ma "in modo più radicale del previsto”. 

Celle e voltaggi. Sempre sulla Neue Klasse, va segnalato quanto ricostruito dalla Süddeutsche Zeitung. Per il primo modello, dal nome in codice NK1, la Casa dell'Elica avrebbe intenzione di sviluppare per la prima volta un'architettura a 800 volt e utilizzare celle non più prismatiche ma di diverso formato: saranno rotonde, avranno un diametro di 46 mm e saranno caratterizzate da un'altezza flessibile, ossia dipendente dalla tipologia di veicolo. Vengono così confermate altre indiscrezioni provenienti dalla Corea del Sud, secondo cui la Samsung SDI starebbe sviluppando non solo celle del formato richiesto da Tesla (diametro di 46 mm e altezza di 80 mm) ma anche varianti per altre Case con un diametro di 46 mm e un'altezza tra 40 e 60 mm. Secondo la testata tedesca, nelle celle verrà utilizzata la chimica NMC (Nichel Manganese Ossido di Cobalto), con un contenuto di nichel a circa il 90% e un ricorso al cobalto ridotto al minimo.




Fimauto Concessionaria Fimauto Autogemelli


Sei interessato a quest'offerta?
Contattaci


Compila i dati con:








I contenuti correlati