Serve aiuto? Contattaci
Concessionaria Fimauto Autogemelli
Eco Area

Le anteprime dell'IAA Mobility di Monaco

La BMW Vision Neue Klasse rappresenta una concreta anteprima della nuova generazione di modelli che la Casa tedesca si appresta a introdurre sul mercato. Il design e le soluzioni tecniche derivano dagli elementi già anticipati dalle precedenti BMW i Vision Circular e BMW i Vision Dee: piattaforma, motori e batterie rappresentano il nuovo standard sul quale sviluppare i modelli del futuro. Dalla concept deriveranno a partire dal 2025 una berlina e una Suv di segmento D destinate ai principali mercati globali.

Per la Serie 5, già svelata con propulsori endotermici e nella versione elettrica i5, sono previste nuove varianti plug-in hybrid. Si tratta di due versioni a benzina con motori 4 e 6 cilindri con il motore elettrico integrato nel cambio automatico otto marce: si tratta della 530e da 299 CV (0,6-0,8 l/100 km e 19-24 g/km di CO2) e della 550e xDrive da 489 CV (0,8-1,1 l/100 km e 14-19 g/km di CO2). La batteria da 19,4 kWh è posizionata al centro del telaio per ottimizzare il bilanciamento dei pesi e non modificare la capienza del bagagliaio, che sulla berlina offre 520 litri. L'autonomia in modalità EV sulla carta è compresa tra 87 e 101 km sulla 530e e tra 79 e 90 km sulla 550e, mentre la ricarica a 7,4 kW richiede circa 3 ore (e fino a quasi 10 ore dalla presa a 220 Volt casalinga).

La i7 Protection, infine, è una vera e propria primizia. È infatti la prima volta che un prodotto della gamma blindata Protection viene sviluppato sulla base di una vettura elettrica e sarà proposta in alternativa alla Serie 7 con motore V8. L'ammiraglia è omologata secondo lo standard di protezione VR9, mentre i cristalli raggiungono il valore massimo omologabile: VPAM 10. La i7 in particolare adotta il medesimo powertrain della versione standard, con i due motori elettrici da 544 CV e 745 Nm di coppia massima che si adattano alla perfezione al maggior peso della vettura. Il consumo omologato raggiunge in questo caso i 30 kWh/100 km, mentre la gemella con motore endotermico V8 dichiara 14,6 l/100 km e 328 g/km. L'elettrica inoltre riesce a toccare i 100 km/h in 9 secondi netti, mentre la velocità massima è autolimitata a 160 km/h. L'assetto è stato tarato appositamente per questa applicazione, incluse le logiche di funzionamento dell'Integral Active Steering posteriore, mentre i pneumatici antiforatura PAX da 20" permettono di viaggiare fino a 80 km/h anche a zero pressione.




Immagine Quattroruote


Sei interessato a quest'offerta?
Contattaci


Compila i dati con:









  • I contenuti correlati